Federico Naccarato

Consulente per A Painting for Marguerite

Federico è uno Startup Founder e Innovation Consultant di professione, una persona sempre in giro per il mondo.
Dopo aver completato la laurea triennale in Economia e la magistrale in Amministrazione Aziendale, è stato il co-fondatore di tre aziende portandole da una fase iniziale della progettazione della strategia alla fase della loro espansione. Questa esperienza nel fondare e accompagnare giovani imprese nel loro sviluppo gli ha portato ad ottenere un ruolo come Consulente della Startupbootcamp Mobile, uno dei principali acceleratori tecnologici d’Europa, basata a Copenhagen.
Poco dopo, Federico si è trasferito a Berlino dove lavorava come Program Manager per il Med- Tech, un programma di accelerazione per innovazioni nel campo medico con una forte prospettiva sociale (le cosiddette “tecnologie per il bene”). E’ stato responsabile della ricerca, valutazione e del dare consigli alle nuove imprese e ai loro associati partecipanti del programma, e ha guidato la loro strategia su come trovare un compromesso tra il mondo dell’innovazione e quello aziendale del Pharma.
Durante quel periodo, in quanto Senior Associate della NewSquare, ha inoltre aiutato a sviluppare un programma innovativo di supporto per le aziende e organizzazioni governative conducendo in Europa workshops di Human Centered Design, Agile Development e di metodologie di Lean StartUp.
Attualmente lavora come Senior Project Manager presso il dipartimento d’innovazione dell’ONU e si occupa attivamente di progetti nell’Africa dell’Est, Medio Oriente e nell’America Centrale. Queste opportunità permettono a Federico di usare le sue capacità e le sue precedenti esperienze professionali in modo da sviluppare delle soluzioni innovative che possano avere un impatto nella lotta contro la fame.

Ciò che guida Federico in tutto quello che fa è la passione. Gli piace viaggiare ed essere circondato dalla natura. Ovunque va, porta con sé una macchina fotografica, sempre pronto a scattare una foto nelle zone più remote del mondo. Quando non sta con i piedi sulla terra, è immerso nell’oceano cercando un’onda da surfare o un pesce da acchiappare con la sua canna da pesca.